Condividi

lunedì 2 marzo 2015

UN SALUTO PER SPOCK - ADDIO LEONARD

Vi sono attori che, per l'interpretazione dei loro personaggi, sono indissolubilmente legati ai personaggi stessi.
Un esempio di questo legame è senza dubbio riferibile all'attore statunitense LEONARD NIMOY, conosciuto da tutti quelli della mia generazione come il DOTTOR SPOCK.

















 SPOCK è stato l' inseparabile compagno del CAPITANO KIRK nei suoi viaggi interstellari a bordo della prima astronave ENTERPRISE ad aver solcato gli schermi delle nostre TV.

 Con lui e gli altri membri dell'equipaggio, nelle nostri menti si è aperto uno squarcio sul futuro, una visione ottimistica del futuro, che pur contando su una tecnologia incredibile, poneva la stessa sempre in secondo piano rispetto all'umanità.
Questa visione continua ad accompagnarci anche ora, nella età adulta, e in fondo questo stesso blog, non è altro che il tentativo di misurare i nostri attuali progressi tecnologici, avendo sempre come riferimento il mondo di Startrek.



 La serie televisiva creata da Geene Roddenberry ha profondamente influenzato i ragazzi di allora, ragazzi che diventati adulti, ispirati da Startrek, hanno dato vita al primo cellulare per il grande pubblico, ad opera di Motorola, e chiamato StarTac (ispirato al Comunicatore in dotazione all'equipaggio, con tanto di apertura a conchiglia).

 Forse non avrete sentito parlare del PROGETTO MAJEL, ma conoscerete senza dubbio il nome commerciale di tale progetto, ovvero GOGLE NOW, l'assistente di google presente oggi su milioni di dispositivi ANDROID, con cui interagire tramite comandi vocali, esattamente come l'equipaggio faceva con il computer di bordo.
 Bè, sappiate che Majel e il nome di Majel Barret,  moglie di Roddenberry.


 Indovinate qual'è il nome del primo Space Shuttle costruito dalla NASA?       ENTERPRISE

 Tutto questo per cercare di spiegare quanto le Serie Startrek, i suoi ideatori ed i suoi attori abbiano profondamente influenzato la nostra società, i nostri sogni e le nostre speranze.

Il Dottor Spock è morto il 27 febbraio 2015 all'età di 83 anni.
Nemoy non è il primo attore della serie classica ad averci lasciato, è però senza dubbio uno dei più rappresentativi, la sua Logica e il suo tentativo di controllare le emozioni umane, ci mettevano in guardia dalle derive pericolose dei nostri sentimenti.

Il suo personaggio non avrebbe probabilmente capito per quale motivo, tante persone nel mondo, potessero dispiacersi per la scomparsa di una attore che ha semplicemente fatto un lavoro per il quale ha avuto fama e successi. Ma noi, non essendo Vulcaniani,  non possiamo che provare tristezza per la sua morte, e ringraziarlo per i sogni che ci ha ispirato.
Non ci resta che salutarlo con il saluto che tante volte lui stesso ha pronunciato.

PACE E PROSPERITA' dottor Spock